"Con donne di tutto il mondo!".

Eventi
  • 5/04/2023

  • 19.00 - 20.30

  • Labo6 - 76 bis rue de Rennes - 75006 Parigi

Il dibattito offrirà l'opportunità di discutere dei diritti delle donne e delle persone LGBT+ in Medio Oriente e negli Stati Uniti.

Contenuto

In Iran, un vento di rivolta soffia dalla morte della giovane Mahsa Amini, arrestata dalla polizia morale perché indossava un foulard inadeguato lo scorso autunno. Guidato dagli studenti, questo movimento si è esteso di giorno in giorno a tutta la popolazione. Il movimento, che chiede un cambio di regime, si è diffuso in tutto il Paese.... Il movimento è stato ferocemente represso. Qual è la situazione in Iran oggi?

In Afghanistan, da quando sono saliti al potere nell'agosto 2021, i Talebani hanno continuato a inasprire le leggi. Tutti hanno diritto all'istruzione. Ma in Afghanistan le ragazze e le donne sono state private di questo diritto fondamentale: non possono più frequentare la scuola secondaria o l'istruzione superiore. Questa decisione devastante minaccia di cancellare i notevoli progressi compiuti negli ultimi 20 anni nel campo dell'istruzione del Paese.... Oltre all'istruzione, cosa succede oggi in Afghanistan?

Era 50 anni fa negli Stati Uniti. Roe contro Wade. Il 22 gennaio 1973, la Corte Suprema degli Stati Uniti emise questa storica decisione: una sentenza che proteggeva il diritto di una donna ad abortire. Il 24 giugno di quest'anno la sentenza è stata annullata. Tuttavia, la lotta non si è fermata per nessuna delle due parti. Gli antiabortisti si adoperano attivamente per garantire la generalizzazione del divieto, mentre i sostenitori della campagna "pro-choice " lavorano duramente per riconquistare ciò che è stato perso. 

Con Isabelle Hanne, giornalista del quotidiano Libération. Nel 2017 si è trasferita a New York ed è diventata corrispondente dagli Stati Uniti del quotidiano. Ha seguito il mandato di Donald Trump e poi i primi mesi di quello di Joe Biden. Molto rapidamente, la questione dell'aborto è salita alla ribalta, con l'approvazione di leggi ultra-restrittive in alcune parti del Paese. L'idea del romanzo è nata dopo un incontro decisivo in Texas. Le Choix, pubblicato nel gennaio 2023 da Editions Goutte d'Or, è il suo primo romanzo.

Con Soudeh Rad, attivista franco-iraniana eco-queer-femminista che ha fondato la ONG Spectrum, una delle uniche fonti di informazione femminista e queer in farsi. Ospitato in Francia, il sito web dell'ONG è uno dei pochi a sfuggire alla censura iraniana e fornisce accesso a informazioni affidabili su genere e sessualità. È anche membro diIlga-Europe, un'associazione con sede a Bruxelles che lavora per eliminare la discriminazione contro le persone LGBT+. 

Con Shakiba Dawod, artista arrivata in Francia 12 anni fa e minacciata come attrice in Afghanistan. Ha creato l'associazione Le Cercle persan e ora vuole lanciare un terzo luogo dedicato all'arte e alla cultura in cui è cresciuta, riunendo i talenti degli afghani che vivono in Francia.

Ospiti

Shakiba Dawod

Attivista franco-afghano, artivista, fondatore dell'associazione Le Cercle persan.

Soudeh Rad

Attivista eco-queer-femminista franco-iraniana, fondatrice dell'associazione Spectrum.

Isabelle Hanne

Giornalista e autore del romanzo "The Choice" sulla battaglia per l'aborto negli Stati Uniti.

Per registrarsi